Valutazione della ricerca

La valutazione dei dottorati di ricerca

Dall'anno accademico 1999/2000 i dottorati di ricerca sono istituiti e banditi dalle università e dagli istituti universitari nella loro piena autonomia organizzativa, didattica e scientifica, sulla base della nuova disciplina di cui alla legge n. 210/1998, in conformità al regolamento in materia di dottorato di ricerca (d.m. 30/4/99 n. 224, pubblicato sulla G.U. n. 162 del 13 luglio 1999). In base a tali normative, e come indicato nel Regolamento didattico di Ateneo all'art. 44, il Nucleo di valutazione è chiamato a dare una valutazione in merito alla sussistenza dei requisiti di idoneità per l'istituzione dei corsi di dottorato di ricerca e alla rispondenza del corso agli obiettivi formativi, anche in relazione agli sbocchi professionali e al livello di formazione dei dottorandi. La stessa valutazione deve essere ripetuta con periodicità costante fissata dagli organi di governo.